Vorresti un corso per fonico gratis?

Senza titolo.001Vorresti frequentare GRATIS l’intero periodo “start” del corso per sound engineerRecording Turbo System?

Come sempre passa un po’ di tempo prima che mi faccia risentire con una delle mie solite trovate da, come mi ha apostrofato qualche tuo simpatico collega musicista che riceve la mia newsletter, “venditore di pentole”.

Ebbene si’, il Vanna Marchi dei sound engineers non è ancora morto e, come direbbe Vasco… “Io sono ancora qua, eh già”… ma se sei tra gli estimatori delle “pan drums” (le batterie di pentole 🙂 ) beh, sono sicuro ti farà piacere partecipare a questo..

..NUOVO “PENTOL-CONTEST” DI SCUOLASUONO.IT

Stiamo parlando della possibilità di entrare GRATIS e frequentare per ben 4 mesi, il corso Recording Turbo System

Un corso che nella sua completezza, in poco tempo, ti permette di trasformare le tue idee musicali in produzioni discografiche di altissimo livello utilizzando solo il tuo computer e poche altre attrezzature relativamente economiche. 

Come saprai con il corso di Home Recording “Recording Turbo System” tutto questo è finalmente possibile.

Il bello è che già con le soli lezioni della prima parte “Start”, in pochi mesi (2 mesi nella versione Plus e 4 nella versione Base), saprai usare qualsiasi mixer meglio dell’87% dei musicisti.

Chiudi gli occhi e immagina di potere avere tutto il periodo “Start” GRATIS!!

Hai capito bene! Puoi vincere facilmente l’intero periodo “Start” di  Recording Turbo System Gratis.

E se dico “facilmente” è perché nonostante sono in tanti a saperlo (diverse migliaia ricevono le nostre email) saranno in pochi, pochissimi a partecipare effettivamente a questo concorso, quindi approfittane subito.

Partecipa a questo PENTOL-CONTEST 🙂 :

CONTEST: Voglio i benefici del Recording Turbo System

Ecco come funziona questo PENTOL-contest:

1) Immagina di avere acquistato l’accesso al “Recording Turbo System
2) Elenca tutti i benefici che potresti ottenere (con tutto il corso)
3) Pubblica qui sotto, tra i commenti, i benefici che potresti ottenere convincendoci dell’importanza di ottenerli per te.

Ecco come scegliamo i 3 vincitori:

Ebbene si ben 3 vincitori! (quindi puoi vincere facilmente anche tu)

Li sceglierò con il mio staff in base a come sei stato convincente.

Attenzione! Ti chiedo di convincerci sui benefici non sul “pietismo”: mi spiego meglio..

Me misero, sono un poveraccio..” è un atteggiamento da vittima, l’atteggiamento di chi si è chiuso in casa per settimane o mesi senza mai riuscire ad ottenere un suono minimamente paragonabile a quello dei dischi professionali e che crede che questo non sia possibile solo perché non c’è riuscito fino adesso.

Oppure, non riuscendo ricreare un sound in grado di fare venire la pelle d’oca a chi assiste agli eventi live, pensa che bisogna accettare di barcamenarsi tra fischi dell’impianto e l’audio scadente.

Un atteggiamento mentale che non aiuta a affrontare il corso con lo spirito di chi ha voglia di vincere e di superare gli ostacoli che fino ad oggi ha incontrato.

Quindi non ha alcun senso aiutare, e fare vincere, chi è concentrato solo sugli insuccessi.

Intendiamoci, anche a me è successo di perdere molto tempo, energia e soldi in passato prima di capire cosa dovevo fare e conosco bene questa frustrazione – anche perché stavo levando energie al lavoro che facevo allora e alla famiglia – il punto è che passata la frustrazione ho cercato la soluzione e… l’ho trovata.

Con Recording Turbo System finalmente puoi veramente migliorare le tue realizzazioni musicali e con un atteggiamento mentale concentrato sui reali benefici che puoi ottenere li otterrai.

Vincerà quindi chi sa effettivamente cosa aspettarsi dal corso, quindi ricapitolando, puoi vincere anche tu se sei in grado di:

  1. chiudere gli occhi,
  2. immaginare di avere già acquistato il corso e di averlo messo in pratica,
  3. descrivere come ti sentiresti: quali sarebbero le tue soddisfazioni e i benefici per te.

Non sarò solo col mio Staff a decidere, se ricevi le mie email, è altamente possibile che anche tu mi darai una mano nello scegliere il vincitore del Pentol-Contest, ma di questo ti informerò un’altra volta.

Quindi che aspetti?

Scrivi qui sotto il tuo commento, laddove c’è scritto “Leave a Reply”, descrivendo quali sono i benefici che puoi raggiungere grazie al primo ed unico corso online per tecnico del suonoRecording turbo System

il concorso dura pochi giorni: quindi lascia il tuo commento adesso!

 

73 Comments

  1. Emiliano

    Fiero di aver ricevuto la vosra mail, da qualche anno già mi sto cimentando in recording professionale, ho già fatto diversi lavori tutto sommato soddisfacenti, dopo svariati acquisti errati (fortuna esiste mercatino musicale per il compra, baratta e vendi), ho capito quale è la strumentazione di cui ho bisogno per il mio home recording studio, poche cose ma di ottima qualità (Neve, Api, Avalon, Prism etc…), mi piacerebbe avere altre nozioni, trucchi insegnamenti per affinare e migliorare ancora di più le mie competenze, ragion per cui spero di essere estratto tra i primi 3.
    Grazie cmq x l’opportunità concessami
    Buon lavoro 😉

    Emiliano

    • salve, vi ringrazio per la mail anche se non c’ho capito moltissimo, un corso da fonico? certo che lo farei…perchè? perché penso che da autodidatta ho fatto molte esperienze, ma avere delle nozioni da chi ti può veramente aiutare a non perdere tempo è il massimo. Quindi cosa dico….già riesco ad ottenere un buon sound nei miei lavori , almeno secondo me, quindi potrei realizzare cose ancora più belle. Grazie.

  2. Ayoub

    Salve, vi ringrazio per avermi dato questa bella opportunità; ho sempre sognato di partecipare a un corso come questo, anche perché dal 2002 sono entrato nel mondo del home recording e da quel giorno non ho mai smesso di imparare e malgrado avessi fatto tanti canzoni sia per me sia per amici, sento sempre la mancanza di qualcosa; frequentare un corso di tecnico del suono, ricevere gli insegnamenti necessari, imparare dai tecnici formatori, imparare la parte teorica e pratica che riguarda il mestiere del tecnico del suono. Vi ringrazio dell’opportunità.

  3. paolo gruden

    bello il paragone con le pentole!
    dopo aver suonato, arrangiato e mixato più di 45 produzioni di lp nella nostra regione ai tempi del nastro molti anni fa, assieme al mio socio di allora, penso che oggi mi piacerebbe molto migliorare le mie modestissime competenze digitali, che comunque mi hanno permesso di realizzare due cd completamente auto prodotti in casa (solo per gli amici, ma con i diritti siae regolari) con l’aiuto di Garageband, scoperto per caso dopo anni di inattività musicale.
    Volevo solo dirti che mi piacciono il tuo impegno e la tua competenza… non sei un venditore di pentole, oggi si fa così.
    buon lavoro!
    paolo

  4. Domenico

    Grazie per l’email, ho 19 anni e produco da un po di tempo, il mio problema sarebbe fare un mix decente da mandare poi alle etichette… Ho moltissimi lavori tra qui un paio suonato da tiesto nel suo radio show. Ho molta passione ed è questo che oggi mi porta a scrivere qua, vorrei arrivare a fare un mix con le mie mani e sopratutto con le mie orecchie, e oggi voi mi state dando la opportunità di farlo… Ho studiato un po di mix nei vari libri di inglese, ma non è molto facile capire tutto ciò…
    Per ora vado avanti con dei video su YouTube ma non capisco perfettamente la tecnica,
    Voi mi potreste dare anche dei piccoli trucchetto che servono molto, e magari un giorno potrò dire ai miei colleghi produttori: si questo mix l’ho fatto io…
    Grazie per l’opportunità

  5. Davide

    Ringrazio Scuolasuono.it per questo concorso ed avermi permesso di partecipare. Da circa 5 anni mi diletto nella produzione di basi musicali e nella registrazione nel mio home studio, seppur con attrezzature limitate ed economiche che in futuro vorrei ampliare e migliorare. Mi sono sempre interessato ad approfondire le mie conoscenze del mondo del suono ed i suoi aspetti tecnici, rimanendo affascinato dal lavoro di tecnico del suono. Sarebbe molto interessante per me apprendere nuove nozioni grazie alle quali ampliare le mie conoscenze di base, ottimizzare l’attrezzatura del mio home studio e sfruttarla al massimo, diventando più pratico ed esperto nella produzione musicale, nella registrazione e nel mixaggio audio.
    Grazie.

  6. Massimo

    Ciao Francesco,
    innanzitutto ringrazierei il simpatico figuro che ti ha dato il simpatico epiteto, grazie al quale hai scritto una mail divertente che a me è piaciuta molto.
    Beh perchè vorrei avere l’opportunità? Perchè mi piace migliorarmi il più possibile.
    Ho iniziato nel 2008 con un pc del 2002 con una ram bassissima w sono riuscito a far girare guitar rig mettendolo in insert sul canale d’entrata e registrando le varie tracce che altrimenti m’avrebbero bloccato tutto.
    Mi arrangio con quello che ho e cerco di trarre il massimo da esso; nel tempo ho acquistato lo stretto indispensabile come la focusrite scarlett 2i2, e un pc più performante.
    Cosa mi aspetto dal corso? che mi aiuti ad aumentare il.mio bagaglio e colmi magari le lacune che posso avere.
    Se posso darti un consiglio, cambierei la foto che hai messo nel post e che ti donanuna certa aris inquietante!

    Grazie e continua col tuo progetto! 🙂

  7. Davide Sola

    Tralsciando il senso politico di quanto affermò Machiavelli nel suo celebre “Il Principe” ed estrapolando la famosa frase diventata ormai aforisma, quale <>, direi che è proprio ciò che mi aspetterei di ottenere da un corso di questo spessore.
    Non importa se a casa la mia attrezzatura non ha richesto la vendita della casa stessa; l’importante è ottenere un Suono degno di essere scritto con la maiuscola, anche in occasioni dove alla mancanza di strumenti è opportuno supplire con l’esperienza e le nozioni acquisite.
    Magari acquisite grazie a Scuolasuono.it , no?
    A buon rendere.
    D.S.

  8. Fabio

    Sarai pure un venditore di pentole, ma a noi le pentole piace suonarle!
    Sono uno di quelli che hanno un po’ studiato, ma mai praticato abbastanza perché bisogna prima portare il pane a casa.
    Questo corso mi rinfrescherebbe le idee di base, e soprattutto, da quanto lo conosco per le recensioni che ho letto, insegna anche come ottenere un home-studio spendendo bene, cosa spesso troppo trascurata.
    Grazie per l’iniziativa!
    Fabio

  9. Andrea

    Caspita devo organizzarmi per fare questo benedetto corso e da un po’ che ci penso ma il tempo il costo gli studi la pigrizia ma adesso è gratis e dunque?
    Quando comincio
    Così in fretta ?
    Fammi preparare psicologicamente ( meno male che c ‘è la correzione automatica se no chi lo sapeva scrivere)
    A presto

  10. Emanuele

    Io!!! Io!!! Scegliete me!!! Ho sete di imparare!!!!
    Sono un hobbista, autodidatta per giunta… Mi sono cimentato in qualche esperimento di registrazione, pezzi di amici o della mia band, con risultati soddisfacenti per l’attrezzatura in mio possesso.
    Ma quanto tempo investito (il più delle volte in maniera infruttuosa) per capire le potenzialità di quanto avevo a disposizione.
    Davanti alle console analogiche, in live, non me la cavo male, ma mi mancano dei pezzi fondamentali della teoria della registrazione e del setup e utilizzo di un DAW come si deve…

    😉

    Ciao,
    Emanuele

  11. Domenico

    Ho sonorizzato i live dei Pink Floyd, di Vasco Rossi, e di Tony Esposito, quest’ultimo maniacale sulle percussioni, ma questo corso mi darà il tocco magico che ho bisogno per rendere tutti i miei prossimi concerti live come tanti piccoli monumenti storici della musica………. Dimenticavo di dirvi che questi sono i miei sogni che mi darete voi l’opportunità di realizzare, partecipando al corso, spero………

    • Domenico

      Questo è assolutamente un folle a credere che con qualche lezione online si puó pretendere di diventare fonici di grande spessore tanto da lavorare coi i gruppi citati…….. O no?????

  12. Gennaro

    Caro Francesco,
    fin da subito, acquistando il tuo corso online di Recording, ho avuto la netta sensazione di chiarezza sia nell’ esposizione che nella comprensione di cose che non avevo mai capito, nei miei precedenti tentativi di acquisire conoscenze di Registrazione e Mixing Digitali. Mi ero sempre barcamenato su notizie prese da varie fonti sia in rete che tra amici.Ma, dal tuo corso online, ho avuto da subito la sensazione di avere a che fare con un corso fatto da gente che aveva avuto prima di me gli stessi problemi:dove reperire tutto il necessario per poter fare BENE il tecnico del suono digitale. Ecco, questo ho trovato nel tuo corso online, tra l’altro UNICO nella rete: tutte le informazioni, fornite passo passo e con chiarezza e in maniera esaustiva.E di questo devo dire un enorme GRAZIE e te ed al tuo Staff, per avermi dato l’opportunita’ di trovare un Metodo chiaro e comprensibile, fatto di nozioni esposte con chiarezza e step by step, senza mai saltare nulla, e senza mai dare nulla per gia’ noto.
    Un compendio nel quale trovare tutto cio’ che mi serviva per entrare con consapevolezza nel mondo della Registrazione Digitale della Musica. Grazie Grazie Grazie.

    • Mi unisco anche io al commento in qualità di ex allievo del corso.
      Cosa dire oltre ciò che ha già espresso Gennaro?
      Posso aggiungere la mia esperienza personale: il corso mi ha permesso di comprendere che essere tecnici del suono è un’arte in se stessa, che va ben oltre i semplici “tecnicismi”. Francesco, con il suo piacevole lato umano ha sempre dedicato molta attenzione a questo, a farmi conoscere un nuovo mondo (l’arte del sound recording) dentro un mondo (quello della musica), settore del quale mi sono totalmente appassionato e mai più distaccato.
      Un particolare: sono un perito elettronico. Quindi le basi di alcuni argomenti “spinosi” già le avevo. Ma posso affermare con tranquillità che se le lezioni dei professori fossero state come quelle di questo corso, andare a scuola sarebbe stato molto più interessante!!
      Grazie ancora. E grazie anche a tutto lo staff, sempre molto disponibile e veloce nelle risposte. Un saluto a tutti. RobDesideri 🙂

  13. Giovanni

    Salve, ringrazio ddavvero di questa opportunità, sento già che avrò la possibilità di partecipare a questo corso. Sono un musicista e amo la qualità sonora.Da tempo cercavo un corso di questo tipo e neanche ci speravo più a dir la verità. La qualità sonora è ciò che fa la differenza tra musicisti e dilettanti; non voglio criticare nessuno ma mi sono accorto che anche una semplice canzone con chitarra,basso e batteria e voce incisa come si deve, ha molto più impatto sull’orecchio dell’ascoltatore. Non vedo l’ora che si sappia chi vincerà, spero anche io di esserci.A presto

  14. m.fra

    Grazie del opportunità che ci date di crescere…
    mi sono formato sopratutto grazie alle risorse di rete,attingendo al materiale messo a disposizione dagli utenti..riuscendo ad ottenere buoni risultati.
    Ma c’è sempre da imparare…..

  15. Bruno

    Salve, normalmente il motivo per il quale le persone si iscrivono a dei corsi è dato dal fatto che tali corsi vengono incontro a chi sente l’esigenza di superare una fase di debolezza (dovuta ad es. alla difficoltà nel lavoro, aggiornamenti vari, alla mancanza di tempo, al superamento di blocchi psico-fisici etc.) e di ritrovare fiducia in se stessi e nelle proprie capacità, fornendo cosi una buona opportunità di crescita personale e professionale e un modo nuovo e fattivo di imparare nuove tecniche/metodologie di lavoro. Lo scopo è legato alla propria autoaffermazione, ossia fornire e/o chiarire quello stimolo legato alla vera presa di coscienza, attraverso la quale si tende ad aumentare il potere di una persona ad affrontare i mutamenti tecnici/sociali con i relativi problemi e a rafforzare il proprio potere di scelta. Perché dovresti scegliermi? Perché è mia intenzione una volta acquisiti i tuoi insegnamenti teorici-pratici insieme alle mie conoscenze ed esperienze, fare la stessa cosa che tu hai fatto per noi, ossia fare dei corsi gratuiti, con la differenza che essi avranno una caratteristica in più data dal cosiddetto “valore aggiunto” dove risulterà ben chiaro a tutti, quali sono state le persone che hanno contribuito al buon esito del corso. Quindi in sostanza, tu non stai facendo solo un corso ma stai producendo “cultura.”

    p.s. Il mio impianto è composto nel seguente modo:

    Workstation ESS Matrix One Ver. 2.0;
    Mixer behringer XENYX 1204FX;
    Diffusori acustici PROEL FLASH 12A;
    Chitarra OVATION (Originale americana).

    Ciao
    Bruno Anzellotti

  16. Marco De Filippis

    Grazie, è obligatorio sapere come si fanno le cose, per poi, anche sbagliando, migliorarle.

    È tutta la vita che, con alti e bassi, lavoro con la musica, sia da compositore, produttore, musicista e fonico (e non so veramente quale sia la parte più creativa e/o tecnica), e posso garantire che, una buona base, aiuta sulla garanzia del risultato finale (lo garantisco sulle cicatrici della mia pelle, della mia emotività e dei miei timpani).

    Con il Vostro corso,imparerò ad abbandonare (come dicono i grandi fonici del passato: i mix non si finiscono mai) i miei mix al momento giusto, con tt il necessario fatto senza sovraccaricarli di lavoro deleterio.
    Con il Vostro corso, velocizzerò il mix, in modo di non perdere le idee senza rovinarmi il giudizio acustico affaticandolo, con i conseguenti errori dati da ascolti stanchi.
    Con il Vostro corso, mi chiarirò alcune zone della mia conoscenza riguardo l’uso dei strumenti che ho a disposizione.
    Con il Vostro corso, metterò in discussione, i miei percorsi viziati, purificandoli.
    Con il Vostro corso, forse troverò collaboratori competenti, motivati e creativi, con cui condividere, anche economicamente, tanti successi artistici!
    e poi, forse con nostalgia, supererò anche il Vostro Grandioso corso, alla ricerca di nuove frontiere sonore.
    Ma ora, e proprio in questo periodo di crisi, è il momento di affrontare il Vostro RECORDING TURBO SYSTEM, così da essere preparato per la prossima sfida!
    a presto!

  17. Nicolas

    Salve, intanto vi ringrazio per l’opportunità che ci state dando, non sono in molti a farlo di questi tempi, e secondo me il corso mi servirebbe per poter migliorare e perfezionare quelle capacità, acquisite finora da autodidatta, che solamente persone specializzate possono insegnarti.
    ho acquisito capacità mediocri negli ultimi tempi per necessità, mi spiego meglio, io canto e come ogni cantante il mio sogno è possedere i mezzi e le capacità per potermi autoprodurre senza dover spendere miliardi e dover dipendere da qualcun’altro, a questo proposito mi sono imbattuto tempo fa nella costruzione del mio home studio recording e da allora non smetto di migliorarmi o di cercare di farlo in qualsiasi modo, non sarei qua a scrivere altrimenti…
    Mese dopo mese sono riuscito ad acquistare degli strumenti, la mia catena audio è trattata in questo modo:

    Daw autocostruita di livello discreto, scheda audio steingberg ur22, monitor prodipe pro v5 mk2, tastiera midi akai mpk 249, preamplificatore valvolare presonus pre tube 2, mic rode nt1a, cabina insonorizzata autocostruita, chitarra acustica alvarez e basso ibanez, lavoro con cubase e fl studio in Windows

    Saluti

  18. Ale M

    Ciao!
    Voglio fare il corso perché voglio vivere di musica e imparare il più possibile. Io sono un chitarrista, i benefici:

    – Potersi registrare qualsiasi cosa, dai semplici provini ai dischi.

    – Imparare ad usare software e le attrezzature per farlo.

    – Mettere in pratica il proprio stile e vedere se effettivamente ho una marcia in più rispetto a molti altri, come credo.

    – Sperimentare con l’elettronica.

    – Lavorarci cosa che mi piacerebbe e appagherebbe tantissimo.

    – Produrre le Band.

    – Produrre le band mettendo il mio stile che dev’essere riconoscibile.

    – Avere la possibilità di entrare dentro a un giro che serve anche per il lavoro da musicista.

    – Quando vado a suonare Live so cosa voglio e voglio sapere come ottenerlo.

    – Entrare in un mondo che ho sempre ritenuto fantastico.

  19. Salve,senza tanti preamboli e convincimenti vengo subito al dunque e spiego il motivo per cui dovreste scegliere me:Completamento di un Progetto a Lungo Termine.
    Mi occupo di riprese video e montaggio ma sono un musicista prestato a questo mondo scrivo i miei inediti e faccio arrangiamenti e quindi soundtracks ma mi serve completare il tutto da me per non dover dipendere da una terza figura ossia il “fonico”. Nel fare i mie mix come filosofia cerco di lavorare con attrezzatura minimale perché il mio modo di vedere è che si possono ottenere grandi risultati anche con l’attrezzatura minimale ma efficiente,se si possiedono le giuste conoscenze! Inoltre utilizzo solo software free e mi sto per accingere ad aprire un portale che verta proprio su questo argomento e su come si possa fare il meglio con questi strumenti ecco perché condivido in pieno il costo di Reaper come software low budget ma al quale non manca nulla rispetto ai più blasonati.No pirateria!Ogni spesa è proporzionata ai propri rientri. Altra cosa voglio verificare le mie competenze per vedere se quello che so è giusto o se va buttato giù tutto e ricostruire e imparare da capo. Io credo molto in questo mio progetto e sono convinto che possa diventare qualcosa di utile prima per me(non siamo falsi) e anche per gli altri. Detto questo il mio Progetto a Lungo Termine è esplicato e quindi è chiaro che mi manca appunto “un pezzo” per completarlo ossia il vostro! Se vi va sono qui! Grazie!

    • Massimo

      mi piace

    • Nightfly68

      Mi Piace

    • Stefano Calesso

      Mi piace

    • Spairo83

      Mi piace

      Secondo me è lui, perchè ha aggiunto la cosa essenziale, la cosa più importante, senza la quale si è MEZZI artisti:
      “…questo mio progetto e sono convinto che possa diventare qualcosa di utile prima per … E ANCHE PER GLI ALTRI.”

  20. Gianpaolo

    Finalmente posso fare un corso Online senza spostarmi in città, cercavo da tanto un opportunità cosi, avendo un lavoro in un piccolo paese, spostarmi nelle città per seguire un corso di cui ho bisogno, era un grosso problema,
    grazie a questo corso posso iniziare davvero a capire qualcosa di come funziona un compressore audio, come leggere un analizzatore di spettro, e come produrre la mia musica in completa autonomia,
    perchè ho bisogno di questo corso? perchè ho bisogno di un passo in più nella mia musica, e come mi hanno insegnato, il mixaggio fa la differenza.Con questo corso potrei iniziare a pensare PRO senza cercare apparecchiature su apparecchiature e restare sempre allo stesso punto, senza passare tempo a cercare tutorial su youtube e quant’altro per cercare di fare un passo avanti.
    Grazie

  21. gigi

    Musicista da quando mi ricordo di stare in piedi, da una decina di anni mi diletto da fonico con il live di alcune band isolane. Tutto quello che sono riuscito a fare l’ho fatto con l’ingegno e provando a sfruttare le mie orecchie che sembrano funzionare bene. Passo ormai le mie estati su e giù per la Sardegna. La cosa che mi ha entusiasmato di più e aver scoperto di provare grande piacere non solo a suonare io ma fare in modo che anche quello che suonano altri arrivi in maniera perlomeno decorosa.imparare sempre e da tutti questo è il mio motto.Buona musica a tutti!!!!!!!!!!!!!!!!

  22. Stefano Calesso

    Salve, ringrazio lei e lo staff per l’opportunità!
    Come appassionato tutt’altro che esperto, troverei fantastico poter usufruire di preziosi insegnamenti: in altre parole trasformare un istinto naturale verso la perfezione in conoscenza.
    Grazie anticipatamente (cmq vada).

  23. Mattia

    Grazie per l’iniziativa e per la Possibilità che offrite

    Sono anni che mi cimento in Home recording,
    Ho imparato tante cose sia da solo sia con consigli di preziosi amici che ne sanno di più
    Non si smette mai di imparare e non voglio smettere proprio adesso!!

    Imparare da autodidatta può essere molto stimolante e sicuramente non si dimenticano facilmente le cose assimilate..ma come si imprimono cose giuste allo stesso modo si possono prendere brutti difetti che poi risulta difficile togliere
    Avere la Possibilità di avere una persona esperta che ti guidi non per nn fare più errori ma per farteli notare e che ti insegna a ragionare su come risolverli..permetterà sicuramente di imparare molte più cose in meno tempo per poter dare finalmente carta bianca alla propria vena artistica!!
    Spero di avere questa opportunità!!

    Scusate se ci sono orrori ortografici ma
    Il traduttore degli smartphone fa un po’ pena 🙂

  24. Michele

    Buongiorno Francesco,
    vi ringrazio per la vostra email e per questa offerta che tra poco vedremo sulla mediaset al posto di emiflex (hahahahah)…a parte gli scherzi davvero una grande e ottima iniziativa da parte vostra per giovani come me che vogliono intraprendere questa strada lavorativa. Sono un argano di 21 anni, appassionato di musica e soprattutto del mondo del DJing sin dall’eta di 12 anni. Per seguire questa mia passione dopo il liceo, ho studiato presso una scuola e agenzia di Milano e grazie a questi corsi ho affinato le mie tecniche nel mondo del djing e mi sono avvicinato al mondo della produzione. Ho imparato ad usare al meglio, con studi e corsi, le DAW principali come Ableton Live e Pro Tools e pian piano mi sono cimentato nel fixing e mastering ottenendo risultati sempre migliori.. Curo la mia musica, curo la musica di alcuni piccoili artisti della zona oppure di altre band rock nel mio piccolo studio (MIKE WOOD STUDIO). Quello che so l’ho imparato guardando a lavoro persone di cui io h avuto sempre molta stima e ammiravo…ho imparato qualcosa guardando video tutoria su youtube, ma ho sempre cercato di migliorar giorno dopo giorno lavorano sui programmi sui plugin sul mixer e sui vari componenti esterni.
    In tutti i progetti e lavori che faccio in studio di questo tipo, cerco sempre di dare il massimo di me stesso…provando riprovando finche dai monitor non ascolto cil che stavo cercando…ogni volta cerco sempre di migliorare i mie lavori ma non sono mai contento mai..e senza dilungarmi molto il mio sogno è quello di continuare a migliorare nel campo della produzione…ma soprattutto quello di diventare un sound engineer. Ho molti dubbi su come utilizzare le DAW insieme ai componenti esterni, dubbi sugli acquisti da fare per i componenti dello studio…in pratica ho mille domande su questo fantastico mondo che solo esperti come voi possono rispondere…beh avevo pensato da tempo di frequentare questi corsi e avevo puntato anche di rivolgermi alla “fonoprint”. Comunque sia la vostra scelta o gratis o a pagamento (la passione si coltiva e ci si investe sopra) parteciperò a questo corso.
    Grazie mille, Michele

  25. Antonio

    Grazie per l’e-mail e finalmente!!! era proprio quello che mi ci voleva. finalmente mi posso mettere la toque blanche, via ai fornelli.Che fame!!!
    Saluti

  26. Amos

    Individuo l’hardware ideale per la mia volontà di spesa
    Imposto la miglior configurazione delle mie risorse impiantistiche, ambientali e strumentali per registrare, mixare e masterizzare.
    Arrivo al miglior risultato possibile in base al materiale audio che ho creato.
    Finalmente ora esprimo la mia creatività come volevo e il tanto appassionato e faticoso lavoro oggi trova una sua degna finalizzazione.

  27. Spairo83

    Grazie immensamente per avermi dato questa opportunità!
    Ne avrei fatto comunque a meno del corso, ma avrei dovuto aspettare 20 anni prima di iniziare a produrre qualcosa di piacevole da ascoltare. Chi è bravo ed ha passione può produrre cose belle anche senza fare corsi appositi, ma deve avere TEMPO, tanto TEMPO da dedicare regolarmente, cosa che io non ho a causa di un lavoro a tempo pieno e che la sera non lascia molte energie per mettersi ad imparare. In 6 anni sono riuscito a malapena ad impararmi a suonare il basso a livelli di Zecchino D’oro e ad installare qualche sequencer sul PC facendogli produrre del semplice rumore.
    Dopo aver preso e messo in pratica il vostro corso…. Ho dissotterrato una cosa, che me la sentivo ricoperta di terra e sassi, una pepita d’oro, sento che non è più nascosta sotto terra, ma è stato scavato, e portata alla luce, è la mia creatività. Da questo momento se sfruttata bene potrà produrre gioielli che io stesso disegnerò! Grazie al VOSTRO aiuto e lavoro.
    Solo ora posso comporre musica bella!
    Sequencer virtuali, sonorizzazione di video (la mia passione principale), eccomi a voi!
    Strumenti classici.. strumenti elettronici…e virtuali… preparatevi ad essere ben mixati insieme in brani da far invidia ai più grandi!..Dai Linkin Park a Ludovino Einaudi!!!
    Sono pronto finalmente!!!!!!

    G R A Z I E

    Andrea

    • Incredibile incontrare un ex-compagno di band su un post di scuolasuono!! Vai Andrè!! Quoto assolutamente per te 😀 😀

      • Spairo83

        OOOH! Robby! Grazie, ciao!

        – non gli ho chiesto il voto eh! 😉 –

  28. Lorenzo

    Buonasera!! Intanto grazie per avermi concesso l’opprtunità di partecipare a questo concorso!!

    Sono un chitarrista e da anni ho sempre cercato di affiancare allo studio della chitarra anche lo studio dell’ effetistica e sulle registrazioni, anche perchè, studiando ingegneria elettronica sono sempre stato affascinato da come effettivamente funzionano le cose.

    Credo che tirare fuori un bel suono, non sia una questione di magia, bensì di una conoscenza degli strumenti da usare e di come usarli.

    Con questo corso colmerei molte lacune, create da raccolta di informazioni prese su internet che magari non sono del tutto corrette, o che comunque non sono spiegate adeguatamente.
    Riuscirei così ad ottenere esattamente il suono che ho in testa in qualsiasi condizione operativa e con qualsiasi strumento, riuscendo così ad adattarmi a seconda delle esigenze.

    Grazie ancora ,
    Lorenzo

  29. Davide

    Perchè?
    Perchè ho capito che QUESTO sarà il mio lavoro da ora in poi. Non importa contro quanti muri sbatterò o quali problemi dovrò affrontare (dove non ce ne sono daltronde), ma l’idea di fare della musica il mio mestiere è già qualcosa che basterebbe a farmi andare avanti senza se e senza ma.
    Mi sto affacciando relativamente da poco agli studi di tecnico del suono, ma trovo tutto estreamemente affascinante ed assolutamente stimolante.
    Come qualche altro collega ha scritto, non mi interessa se avrò gratis una parte del corso o lo dovrò pagare, ma mi piaceva l’idea di poter soltanto mettere nero su bianco questo pensiero.

  30. Stella

    Perchè? Primo: perché chi fa da sé fa per tre! Sono una cantante/attrice di Musical e non sapete che tedio ogni volta l’acustica! Il mio gruppo teatrale fa tutto da solo abbiamo l’impianto ecc e ci barcameniamo tra le poche conoscenze che abbiamo per fare le cose al meglio. Ma ahimè è sempre un gran casino! E’ da un po’ che penso all’eventualità di iscrivermi ad un corso di tecnico del suono ma sono costosi e al momento non posso permettermelo. Quindi mi son detta: va beh, ci provo! Secondo: quanti tecnici del suono donne conoscete????? Io, nessuna! Un vero peccato no? So che alcuni maschietti pensano che le donne siano pasticcione con la tecnologia ma ci sono una caterba di piccole nerd che invece amano queste cose e sarebbero in grado di farlo possiamo dimostrarlo! A presto!

  31. Il Delfo

    Salute.
    E’ strettamente necessario che io ottenga questo premio… Ne farei volentieri a meno, come farei volentieri a meno di lavorare o invecchiare (tranne per poter prendere il tram a 80 anni e non preoccuparmi di scoreggiare rumorosamente, anzi, esserne fiero – tanto ormai… le jeux sont fait!). Ma purtroppo credo nella predestinazione e nella responsabilità che ognuno di noi ha nel riconoscere il proprio posto ed il proprio ruolo nel mondo, e diventare fedeli servitori di questo ruolo. E, ahimè, il ruolo che mi è stato assegnato è quello di genio assoluto [vedi video].
    Ma, mentre in altri campi riesco ad esprimermi già ad un buon livello di comunicazione (onanismo acrobatico, turpiloquio, nudismo inopportuno, assunzione di grappe e vari distillati dell’uva), in quello musicale ho ancora grossi impedimenti a livello di registrazione e missaggio [vedi video!!!].
    Detto quanto dovevo, so che saprete fare la scelta giusta per il mondo intero.

    Ecco il video –> https://www.youtube.com/watch?v=cvILJDMIn9c

    • Loris

      MI PIACE !!!!!

      Questo non so se è un genio, ma è fuori al punto giusto.

      PS.
      Avrei un po’ di timore nel fare una sessione di registrazione da solo con lui nello studio !!! 😉

    • Stefano

      Mi piace

    • marco

      mi piace

  32. Simone

    La musica è la prima cosa a cui penso di mattina e l’ultima prima di andare a letto, per cui mi sono deciso a provare a farne la mia professione. Anni di registrazioni home made da autodidatta, a scopo compositivo per le mie varie band, mi hanno fornito una discreta base. Ora è il momento di fare il salto di qualità! sono convinto che chi come voi ha larga esperienza nel settore può fornirmi gli strumenti giusti per acquisire conoscenza e fiducia per realizzare i miei sogni.

  33. Boris

    Ciao,
    mentre sto scrivendo, fuori sono tutti intenti ad osservare l’eclissi solare. Io invece, sono qui a scrivervi e chiedervi di aiutarmi ad aumentare le mie capacità nella gestione del suono. Chissà se questo porterà la LUCE nel mio studio, mentre fuori sta giungendo il buio, e tutti gli altri sono incuriositi nel vedere che effetto che fa… In ogni caso, grazie per l’opportunità!

  34. Sono sicuro che il corso mi sarà utile perché, pur avendo più che discrete conoscenze tecniche di elettroacustica ed elettronica e avendo un minimo di pratica di registrazione, mi manca quasi totalmente la pratica di registrazione multitraccia con successivo postprocessing.
    In questo campo la teoria è necessaria come in tutti gli altri ma soprattutto la pratica, i cosiddetti “trucchi” che in realtà trucchi non sono, ma sono esperienza applicata, è quella che a mio parere consente quel passo che separa il dilettante dal professionista.
    E allora perché perdere tempo sperimentando alla cieca quando si può assorbire l’esperienza di chi già il naso l’ha sbattuto?

  35. norge

    Non più giovanissimo, mi sono ritrovato con la mia band dopo quasi cinquantanni.
    Facevamo e facciamo buona musica; all’epoca c’e la cavavamo benissimo ed eravamo padroni della tecnologia vigente, oggi però l’elettronica ha fatto tali passi da giganti che siamo quasi dei marziani.
    Se il vostro corso è veramente all’altezza della pubblicità e degli endorsement visionati, colmerò sicuramente le mie lacune.
    Ringrazio sia per la email ricevuta che per una eventuale scelta, sono però abbastanza scettico, perché un buon corso, se è tale, non necessita di essere tanto magnificato.
    Buona musica a tutti

  36. Francesco

    “STOP AL TELEVOTO” i commenti o le votazioni successive a questo post ovvero le 12,30 del 23 marzo 2013, pur essendo benvenute, non avranno valore ai fini della votazione visto che è ora di fare le premiazioni..

    Bellissimi commenti, alcuni molto divertenti, sono felice che facciate parte di questa famiglia di scuolasuono, vorrei avervi tutti dentro la famiglia più stretta del Recording Turbo System, e non mi sarà facile scegliere i vincitori…

    Grazie a tutti

  37. Andrea

    Buonasera , ho 20 anni e Da un annetto produco musica( Rnb , Pop , Hi Hop) . Mi piacerebbe intraprendere questo corso per passione e naturalmente per migliorare le mie produzioni dato che avrei intenzione di cominciare a vendere e produrre per artisti emergenti , quindi alzare un pò il mio livello . Vi ringrazio inoltre perchè siete l unico canale yt italiano che spiega bene o male come funziona il “buisness” musicale . Ciao

  38. luca

    che bello!
    perdona il ritardo nel risponderti.
    io amo le pentole, suonare e mangiare…un connubio perfetto, almeno per me. 🙂
    In fondo dopo una bella registrazione o dopo un soundcheck si va tutti a mangiare.
    un corso on line come recordingturbosystem lo vedo un’integrazione importante all’applicazione pratica nel mio piccolo studio. L’utilizzo di outboard e plugins per il trattamento audio e per me di vitale importanza, come del resto un ottimo soffritto per un buon piatto di pasta.
    Ps.ma le pentole sono in acciaio?perchè se è così le prendo tutte insieme al corso 🙂
    grazie e buon lavoro
    Luca

  39. Leonardo

    Grazie per l’opportunità. La mia storia è questa, 20 anni fa ho trovato un lavoro che mi costringeva a continui spostamenti in tutta Europa e di conseguenza sono stato costretto ad abbandonare la mia grandissima passione per il pianoforte, poi 3 anni fa, a causa della famigerata crisi l’azienda dove lavoravo ha chioso i battenti e mi sono ritrovato senza lavoro e con molto tempo a mia disposizione da trascorrere in casa. Questa condizione mi ha permesso di riprendere a suonara il piano. È così invece di andarmene in depressione, come accade a molti nella mia situazione, mi sono ritrovato con un entusiasmo e una voglia di fare musica che non immaginavo di avere e che mi ha riportato indietro nel tempo. In questa mia rinascita ho cominciato a studiare jazz e a riarrangiare vecchi pezzi scritti in gioventù, in chiave jazz, inoltre ho scritto una decina di pezzi per piano e synth. A questo punto però mi è nata l’esigenza di registrare, all’inizio solo come promemoria poi ho pensato che volevo fare di più. Il problema è che trovavo estremamente noioso passare ore, giorno anzi settimane avanti al pc per tentare di ottenere un sound accettabile il più delle volte senza successo. Ma un giorno ho incontrato un bassista che aveva fatto un certo corso online, e gli ho chiesto di darmi una mano per un mix (molto semplice) che tentavo di fare da un paio di settimane con risultati agghiaccianti. Quando il mio amico è arrivati a casa e si è messo a lavorare sulla mia postazione, per me è stata una folgorazione, in meno di 3 ore è venuto fuori il risultato che volevo. Così finalmente ho capito che il problema dei miei mix e della angoscia che provavo nel farli, era la mia incompetenza. Così anche se non sono più un ragazzino ho cominciato a studiare è proprio studiando su i libri mi sono reso conto che ci vuole una guida che dia di più di semplici nozioni come un manuale. qundi per la mia situazione attuale sarebbe una vera Manna poter accedere gratis ad un corso come questo. Cono questo vada vi ringrazio per l’opportunità e per la possibilità di raccontare la mia storia.

  40. mario minguzzi

    non sono un tecnico del suono non sono musicista a modo mio sono un cantautore da soli 15 anni scrivo ma non conosco la musica, sono cocciuto e quanto mi metto in testa una cosa la devo fare a tutti i costi,mi piace la musica mi piace registrare e a me piace farlo bene, ho provato tante strade ma ho capito che nessuno dice la verità subentra la gelosia,ma io ho 73 anni e non potrei dare fastidio a nessuno,solo che la mia e una lotta contro il tempo e 30 mesi sono tanti, ma io non mollo vado avanti comunque, sara compito mio imparare prima, però quattro mesi sarebbe un bel taglio,vedete voi,grazie comunque,io starò con voi.ciao mariodiroma.

  41. Michael

    Cavolo se mi farebbe piacere,io ho passione per tutto ciò che riguarda la musica da parecchio,però, purtroppo, Non sono mai riuscito a ottenere risultati soddisfacenti dalle ,diciamo, produzioni, quindi mi piacerebbe saper muovermi professionalmente nel campo della produzione ,Ho questo desiderio perché potrò dire di avere ,per una volta nella vita,sudato e raggiunto un obbiettivo ben preciso

    Michael

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scuolasuono - © Copyright - tutti i diritti riservati
FRANCESCO NANO s.p - Opatje Selo 21 5291 Miren SL
Reg: 6861270 - Cod. fiscale: 80184944